Autore Topic: Luna park bambini e prevenzione incendi - valutazione progetto  (Letto 133 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Warrior2020

  • Esperto
  • ***
  • Post: 76
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Luna park bambini e prevenzione incendi - valutazione progetto
« Risposta #3 il: 19 Giugno 2020, 13:39:21 »
Per la prima domanda mi è tutto chiaro.
Per la seconda domanda, mi è chiaro che si tratta di due titoli diversi (uno abilita all'esercizio su tutto il territorio nazionale ex art. 69, l'altro abilita all'esercizio dell'attività di luna park come locale di pubblico spettacolo). Per il primo dei procedimenti il portale prevede un apposita procedura telematica selezionabile, ma, nel contempo, non sembra essere prevista  alcuna procedura per l'apertura di un luna park o di un parco gioco permanente. Considerato che il portale non è fonte del diritto, dunque, magari posso consigliargli di selezionare una procedura simile (tipo quella dell'apertura di un teatro, di un cinema o di un altro locale di pubblico spettacolo) e aggiungere una diversa descrizione del procedimento manualmente?
Grazie
Warrior

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Luna park bambini e prevenzione incendi - valutazione progetto
« Risposta #3 il: 19 Giugno 2020, 13:39:21 »

 


Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 4.978
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Luna park bambini e prevenzione incendi - valutazione progetto
« Risposta #2 il: 17 Giugno 2020, 19:54:52 »
Per la prima domanda dico che, in teoria dovrebbe essere sufficiente l’esame progetto già presentato/ottenuto. L’ulteriore esame progetto è dovuto per le modifiche “che comportino un aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza antincendio”, a mente dell’art. 3 del DPR 151/11.

Per la seconda domanda faccio presente che il portale non è fonte del diritto. Ai sensi del DPR 160/2010 l’imprenditore deve avere la facoltà di presentare, in modo contestuale, tutti i sub-procedimenti che vuole. Se il portale non lo consente, può compilare e scansionare la modulistica vecchia maniera a caricarla come fosse un allegato. Il parco divertimenti in sede fissa presuppone il rilascio di abilitazione ex art. 68 e 80 TULPS. Può aggiungere l’abilitazione all’esercizio dell’attività di spettacolo viaggiante ex art. 69.

Offline Warrior2020

  • Esperto
  • ***
  • Post: 76
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Luna park bambini e prevenzione incendi - valutazione progetto
« Risposta #1 il: 15 Giugno 2020, 15:25:49 »
Salve, volevo porvi due quesiti.
Un soggetto intende avviare un parco divertimenti per bambini al coperto (con gonfiabili, playground, dondoli etc...), ma ancora non lo ha fatto.
In precedenza aveva già ottenuto, al fine di predisporre tutta la documentazione prodromica,  una valutazione progetto antincendio favorevole per attività cat. 65.2.C (Locali di spettacolo e di trattenimento in genere, impianti e centri sportivi, palestre, sia a carattere pubblico che privato, con capienza superiore a 200 persone ovvero di superficie lorda in pianta al chiuso superiore a 200 mq.). Tuttavia, dopo qualche tempo, intende avviare un'attività ridimensionata nella sua portata rispetto a quella per la quale aveva ottenuto la valutazione progetto favorevole, e nello specifico un'attività che preveda l'ingresso di un numero inferiore a 200 persone, dunque un'attività di cat. 65.1.B (Locali di spettacolo e di trattenimento in genere, impianti e centri sportivi, palestre, sia a carattere pubblico che privato, con capienza superiore a 100 persone (e fino a 200 persone) ovvero di superficie lorda in pianta al chiuso superiore a 200 mq).

Tanto premesso, considerato che, all'atto della richiesta di autorizzazione, dovrà inoltrare anche SCIA prevenzione incendi, sarà costretto a chiedere una nuova valutazione progetto (vista la categoria diversa), oppure il fatto che avvia un'attività di portata inferiore gli consente di poter utilizzare e ritenere valida la prima valutazione progetto categoria C?

La seconda domanda è:
questo stesso soggetto non è dotato di licenza di esercizio attività spettacoli viaggianti su tutto il territorio nazionale e ovviamente non ha l'autorizzazione per l'attività di parco giochi per bambini al coperto.
Siccome questa seconda pratica non sembra essere prevista sulla piattaforma di "impresaiungiorno.gov.it", può ottenere entrambe le licenze con una sola domanda (istanza di autorizzazione all'esercizio di spettacoli viaggianti su tutto il territorio nazionale) e il SUAP rilasciare un solo titolo abilitativo ex art. 69 TUPLS (per l'esercizio su tutto il territorio nazionale e per l'esercizio dell'attività di parco giochi in un determinato luogo)? Oppure deve per forza attivare due distinte procedure (dovrei però trovarne una adatta per la seconda su impresainungiorno) e il SUAP rilasciare due distinti titoli abilitativi?
Grazie per l'attenzione e l'assistenza
« Ultima modifica: 15 Giugno 2020, 15:26:51 da warrior78 »
Warrior