Autore Topic: Concorso pubblico  (Letto 48 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.753
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Concorso pubblico
« Risposta #2 il: 30 Luglio 2020, 15:45:36 »
Un ente indice bando di concorso lo scorso 29 novembre 2019 con scadenza domande al 31.12.2019. Al 30 luglio non ha posto in essere alcun atto per il Concorso in questione (non è stata nominata neppure la Commissione), ma ha solo preso atto delle domande pervenute ed escluso quelle irricevibili. Chiedo: E' possibile inviare alla Commissione decorso così tanto tempo dalla indizione del concorso nuovo CV che sostituisca il precedente? Lo scrivente in questi 7 mesi ha migliorato il proprio CV inserendo diverse pubblicazioni scientifiche che fanno punteggio. Non esiste una norma che impone la chiusura dei concorsi in sei mesi? Perchè tutto questo tempo deve pregiudicare i concorrenti che nel frattempo continuano ad aggiornare e a studiare?

Non è possibile integrare la domanda.
Solo se la Commissione proroga la presentazione sarà possibile farlo, altrimenti non rimane che attendere.
Il termine del procedimento NON è perentorio.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Concorso pubblico
« Risposta #2 il: 30 Luglio 2020, 15:45:36 »

 


Offline lam12

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Concorso pubblico
« Risposta #1 il: 30 Luglio 2020, 13:55:19 »
Un ente indice bando di concorso lo scorso 29 novembre 2019 con scadenza domande al 31.12.2019. Al 30 luglio non ha posto in essere alcun atto per il Concorso in questione (non è stata nominata neppure la Commissione), ma ha solo preso atto delle domande pervenute ed escluso quelle irricevibili. Chiedo: E' possibile inviare alla Commissione decorso così tanto tempo dalla indizione del concorso nuovo CV che sostituisca il precedente? Lo scrivente in questi 7 mesi ha migliorato il proprio CV inserendo diverse pubblicazioni scientifiche che fanno punteggio. Non esiste una norma che impone la chiusura dei concorsi in sei mesi? Perchè tutto questo tempo deve pregiudicare i concorrenti che nel frattempo continuano ad aggiornare e a studiare?