Autore Topic: Toscana- subingresso  (Letto 75 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.017
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Toscana- subingresso
« Risposta #2 il: 31 Luglio 2020, 13:21:52 »
Purtroppo il comma 3 dell'art. 90 è andato a complicare le cose. Anche il MiSE, alla fine, era arrivato a capire che la reintestaizone non serve a nulla, è solo un passaggio formale che non deriva da una necessità giuridica: il proprietario d'azienda, se non esercita, perché deve dichiarare l'esercizio prima di concludere un altro contratto?

Puoi sopperire alla "complicazione" regionale con una "semplificazione" comunale. Il comune, ai sensi del  d.lgs. n. 222/2016 e ai sensi dei principi del diritto legati al fatto di essere l'autorità competente, potrebbe adottare un atto a contenuto generale, meglio una disposizione del regolamento del commercio su AAPP e sancire che nemmeno per il commercio su AAPP occorre la formale comunicazione di reintestazione da parte del proprietario di azienda quando questo, effettivamente, non va a ri-esercitare quel ramo d'azienda. Senza un appoggio regolamentare comunale, mi atterrei alla legge.

Anche relativamente al DURC occorrerebbe sancire alcuni principi a livello di regolamento comunale. Qua, però, ci possiamo appoggiare al fatto che la verifica DURC è effettuata in occasione della comunicazione di subingresso di cui all'art. 90, comma 2 (vedi art. 93, comma 3). La comunicazione dell'art. 90, comma 2 potrebbe essere considerata cosa diversa da quella di mera reintestazione.

Vedi qua un post di vecchia data: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=13630.0

In ogni caso se alla reintestaizione segue un altro subingresso, allora il controllo è eseguito. Si può arrivare a non ritenere dovuto il controllo quando alla reintestazione segue l'effettivo ri-esercizio del proprietario d'azienda.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Toscana- subingresso
« Risposta #2 il: 31 Luglio 2020, 13:21:52 »

 


Offline benci

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 402
    • Mostra profilo
    • E-mail
Toscana- subingresso
« Risposta #1 il: 30 Luglio 2020, 15:01:34 »
Buonasera.
Una ditta titolare di posteggio A lo ha dato in gestione a B;  B a sua volta è stato subaffittato con consenso del proprietario a C; ora ci viene presentato dalla ditta B che lo ha in gestione la reintestazione dello stesso a seguito di recesso di C; successivamente ci è pervenuto un subingresso da parte da parte di D  per l'acquisto da parte di A; vi voglio chiedere se  A prima di cederlo a D doveva presentare  un subingresso per reintestazione anche alla luce dell'art. 90 c.3 della LRT 62/2018.

Inoltre vi chiedo conferma se in caso di reintestazione sia in proprietà che in gestione  è dovuta o no   la verifica del durc .

Grazie