Autore Topic: Attività musicale da parte di p.e.  (Letto 183 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline oscar losso

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 11
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Attività musicale da parte di p.e.
« Risposta #5 il: 06 Agosto 2020, 08:29:47 »
Grazie per la risposta. Ho due rilievi da fare:
il primo: come fa un intrattenimento all'aperto a rimanere negli ambiti pertinenziali del locale, senza assumere centralità, rispetto all'attività principale di somministrazione alimenti e bevande? (come sa, ad esempio, recentemente una sentenza, se non sbaglio del Tar ha stabilito, che la musica con dj, non può mai essere ancillare); come fa la stessa musica svolta all'aperto ad essere considerata di sottofondo?
Se riteniamo che l'art 124 TUPLS abbia liberalizzato i piccoli intrattenimenti dobbiamo pur precisare meglio di cosa si tratti e qual'è la casistica: ad esempio quelli che si ripetono tutti giorni, quelli che si ripetono settimanalmente, quelli la cui musica entra nelle abitazioni circostanti, quelli in cui la clientela inizia a ballare, quelli che suonano sino a oltre e tre di notte è sempre sottofondo? etc.
il secondo: non devono i gestori (a parte ottenere deroghe oltre la mezzanotte), per lo meno produrre relazione di impatto acustico dove si dica, quali accorgimenti adottano a tutela dei percettori maggiormente esposti alla sorgente sonora?
Parliamo di pieno centro abitato.
« Ultima modifica: 06 Agosto 2020, 09:20:16 da oscar losso »

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Attività musicale da parte di p.e.
« Risposta #5 il: 06 Agosto 2020, 08:29:47 »

 


Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.017
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail

Offline oscar losso

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 11
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Attività musicale da parte di p.e.
« Risposta #3 il: 02 Agosto 2020, 18:24:43 »
Per capire: SCIA fino a mezzanotte con meno di 200 persone - Autorizzazione art. 68 dopo la mezzanotte o sopra le 200 persone.
Tutto ciò a condizione che:
- l’area non sia recintata/delimitata, anche da fabbricati;
-non vi siano strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico (anche semplici sedie) e/o impianti soggetti a certificazione di sicurezza;
-le attrezzature elettriche comprese quelle di amplificazione sonora, non siano installate in aree accessibili al pubblico.
In difetto sarà necessario, conseguire anche l’autorizzazione ex art. 80 T.U.L.P.S. agibilità:
- sulla base del progetto della manifestazione e di relazione asseverata di tecnico abilitato, con pubblico sino a 200 (duecento) persone;
- previo parere favorevole della Commissione di Vigilanza, con pubblico superiore a 200 (duecento) persone.
Giusto?

Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.784
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Attività musicale da parte di p.e.
« Risposta #2 il: 02 Agosto 2020, 13:50:57 »
Salve. Un p.e. di somministrazione alimenti e bevande tipo "A" (Ristorante-paninoteca) ha annunciato sul web che ogni settimana per tutto agosto farà esibire all'aperto un gruppo musicale dal vivo di quattro persone. Di quali atti di assenso necessita? Grazie per la risposta.

Scia art. 68 sotto 200 persone

Offline oscar losso

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 11
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Attività musicale da parte di p.e.
« Risposta #1 il: 31 Luglio 2020, 20:36:57 »
Salve. Un p.e. di somministrazione alimenti e bevande tipo "A" (Ristorante-paninoteca) ha annunciato sul web che ogni settimana per tutto agosto farà esibire all'aperto un gruppo musicale dal vivo di quattro persone. Di quali atti di assenso necessita? Grazie per la risposta.