Autore Topic: Scia difforme e somministrazione temporanea non autorizzata  (Letto 105 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ocra Mel

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 17
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Scia difforme e somministrazione temporanea non autorizzata
« Risposta #3 il: 04 Agosto 2020, 07:21:18 »
Quindi una volta accertato che l'area di somministrazione è difforme a quanto dichiarato nella SCIA si procede con la contestazione dell'articolo 17 bis, comma 3, del r.d. 773/1931 che prevede una sanzione amministrativa da € 154,00 a € 1032,00.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Scia difforme e somministrazione temporanea non autorizzata
« Risposta #3 il: 04 Agosto 2020, 07:21:18 »

 


Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.784
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Scia difforme e somministrazione temporanea non autorizzata
« Risposta #2 il: 02 Agosto 2020, 13:55:24 »
A seguito di sopralluogo con l'ufficio tecnico presso un ristorante si accerta la presenza di un abusivo edilizio: struttura provvisoria autorizzata poi diventata abusivamente definitiva e non sanabile in quanto zona sottoposta a vincolo ambientale.
Segue ordinanza di demolizione (90 giorni) e notizia di reato.

Il trasgressore intende beneficiare dei 90 giorni prima di demolire però verificando la Scia in comune scopro che manca anche la comunicazione per l'ampliamento dell'area di somministrazione (art. 71) che trovandosi sotto vincolo ambientale richiede apposita autorizzazione (art. 72 Attività temporanea di somministrazione).

Quindi l'ampliamento dell'area di somministrazione appare in difformità con quanto dichiarato nella scia e la somministrazione temporanea non è mai stata autorizzata. Convenite?

Quale sanzione applicare : testo unico delle leggi di pubblica sicurezza?

Art. 80 comma 2 LR 6/2020
2. Per ogni altra violazione alle disposizioni della presente legge, si applica la sanzione amministrativa prevista dall'articolo 17 bis, comma 3, del r.d. 773/1931.

Offline Ocra Mel

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 17
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Scia difforme e somministrazione temporanea non autorizzata
« Risposta #1 il: 01 Agosto 2020, 08:59:55 »
A seguito di sopralluogo con l'ufficio tecnico presso un ristorante si accerta la presenza di un abusivo edilizio: struttura provvisoria autorizzata poi diventata abusivamente definitiva e non sanabile in quanto zona sottoposta a vincolo ambientale.
Segue ordinanza di demolizione (90 giorni) e notizia di reato.

Il trasgressore intende beneficiare dei 90 giorni prima di demolire però verificando la Scia in comune scopro che manca anche la comunicazione per l'ampliamento dell'area di somministrazione (art. 71) che trovandosi sotto vincolo ambientale richiede apposita autorizzazione (art. 72 Attività temporanea di somministrazione).

Quindi l'ampliamento dell'area di somministrazione appare in difformità con quanto dichiarato nella scia e la somministrazione temporanea non è mai stata autorizzata. Convenite?

Quale sanzione applicare : testo unico delle leggi di pubblica sicurezza?