Autore Topic: VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale  (Letto 191 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.484
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #6 il: 16 Settembre 2020, 09:54:17 »
Il riferimento è sempre la Deliberazione Giunta regionale 20 dicembre 2013 - n. X/1193.

L'allegato A paragrafo 2 comma 1 lettera f definisce la struttura di vendita organizzata in forma unitaria una media o una grande struttura di vendita nella quale due o più esercizi commerciali siano inseriti in un insediamento edilizio o in un complesso urbanistico-edilizio. La definizione comprende anche il centro commerciale e il parco commerciale.

Il successivo comma 5 precisa che le modifiche delle strutture esistenti mediante variazione del settore merceologico, trasferimenti, concentrazioni, accorpamenti, ampliamenti e rilocalizzazioni con le modalità indicate al paragrafo 5.4, di cui ti ho scritto nel precedente post.

Di fatto la norma non prevede espressamente una procedura per la modifica della superficie destinata ai diversi settori merceologici, mantenendo la superficie complessiva (non si tratta si ampliamento), parlando genericamente di variazione del settore merceologico (sembrerebbe più una questione di aggiunta/eliminazione di un settore).

Nemmeno l'art. 41 del r.r 3/2000 dispone in merito.

Tuttavia il paragrafo 3 che contiene le indicazioni ai Comuni per le strutture di vendita organizzate in forma unitaria, prevede:
- al comma 2 che in relazione all'autorizzazione unitaria, sono rilasciate tante singole autorizzazioni quanti sono gli esercizi commerciali... Il totale delle superfici di vendita dei singoli esercizi deve corrispondere a quello della autorizzazione unitaria nel rispetto anche dei settori merceologici autorizzati;
- al comma 4 che la modifica di una struttura di vendita unitaria è soggetta a domanda.

Ti lascio i riferimenti dell'Ufficio della DG Sviluppo economico di Regione con cui eventuale confortarti: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/istituzione/direzioni-generali/direzione-generale-sviluppo-economico/organizzazione-e-uffici/organigramma-uo-commercio-reti-distributive-programmazione-fiere-consumatori

Forum del Portale Omniavis.it

Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #6 il: 16 Settembre 2020, 09:54:17 »

 


Offline suap 1

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 360
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #5 il: 15 Settembre 2020, 15:27:30 »
mi sono spiegata male. E' un centro commerciale di MSV con tante MSV

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.484
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #4 il: 15 Settembre 2020, 14:39:29 »
Citazione
SCUSA non ho specificato che è tutto una MSV e non GSV. quindi per il punto 1?
Se è una MSV e non un centro commerciale o una GSV allora il discorso cambia.

Per le MSV già autorizzate per alimentare e non alimentare l'impresa può modificare la distribuzione interna fermo restando:
- che la superficie di vendita totale non deve cambiare;
- che permangano le 2 tipologie merceologiche, se vi sono limiti nella regolamentazione comunale (es. che in quell'area sono ammesse solo determinate tipologie di MSV, o non sono ammesse,...).

Nessuna norma infatti per le MSV dispone che deve essere fatta domanda di modifica delle superfici.
Tuttalpiù l'impresa lo può comunicare spontaneamente.

Citazione
la modulistica uniformata è per inizio, trasferimento e ampliamento e non per il mio caso.
Nemmeno il COM2 prevedeva il tuo caso... c'era solo l'estensione del settore merceologico.
La modulistica unificata non prevede la casistica della redistribuzione della superficie di vendita perché a livello nazionale non esiste tale adempimento a che mi risulti.
Regione Lombardia avrebbe potuto adeguare la modulistica alla DGR regionale per le GSV e i CC, ma non l'ha fatto.

 


 

Offline suap 1

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 360
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #3 il: 15 Settembre 2020, 11:59:28 »
SCUSA non ho specificato che è tutto una MSV e non GSV. quindi per il punto 1?
la modulistica uniformata è per inizio, trasferimento e ampliamento e non per il mio caso.

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.484
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #2 il: 15 Settembre 2020, 10:10:51 »
Il riferimento è la Deliberazione Giunta regionale 20 dicembre 2013 - n. X/1193 «Disposizioni attuative finalizzate alla valutazione delle istanze per l’autorizzazione all’apertura o alla modificazione delle grandi strutture di vendita conseguenti alla d.c.r. 12 novembre 2013
n. X/187 ‘Nuove linee per lo sviluppo delle imprese del settore commerciale’», pubblicata sul BURL n. 53, Serie Ordinaria del 31
dicembre 2013

In particolare la DGR tratta il tema della variazione del settore merceologico intesa come trasformazione di parte del settore
merceologico alimentare in quello non alimentare e viceversa ferma restando la superficie complessivamente autorizzata.

Vedi punto 5.4 Procedure istruttorie semplificate in caso di modificazione di GSV esistenti ed attive

4. La variazione dei settori merceologici è effettuata dai Comuni che procedono alla modifica delle relative autorizzazioni previo parere della Direzione generale della Giunta regionale competente in materia di commercio. Non costituisce variazione del settore
merceologico anche la vendita di prodotti alimentari che occupano una superficie di vendita inferiore al 5% di quella complessivamente autorizzata per la vendita dei soli prodotti del settore non alimentare. La prima variazione è consentita dopo l’attivazione,
anche parziale, della struttura di vendita. Le successive variazioni sono consentite dopo due anni dalla variazione precedente
.

Devi usare la modulistica standardizzata: http://www.italiasemplice.gov.it/media/2368/modulo_media-e-grande-struttura-di-vendita.doc

Offline suap 1

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 360
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
VZ superficie alim/non alim in Centro commerciale tradizionale
« Risposta #1 il: 14 Settembre 2020, 14:30:58 »
Se il titolare di un'autorizzazione MADRE di un CC tradiz. vuole modificare i mq. attribuiti a alim e non alim. :
1) si può fare? ci sono delle % da rispettare?
2) che modulistica deve usare? anni fa aveva usato il COM2, e ora?

grazie mille