Autore Topic: L.241/1990 POTERE SOSTITUTIVO  (Letto 199 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.095
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:L.241/1990 POTERE SOSTITUTIVO
« Risposta #2 il: 31 Ottobre 2020, 14:33:49 »
Buonasera,
questa la mia domanda:
Se il titolare del potere sostitutivo termina il procedimento con un commissario ad acta si rivolge al giudice amm.vo per la nomina ?
 Il Commissario è anche la figura che entra in gioco in caso si verifichi  inadempimento anche da parte del titolare del potere sostitutivo ?
Grazie mille !
Ilaria

NO, il "commissario ad acta" è strumento del giudice se c'è un ricorso giursdizionale amministrativo.
Se il soggetto chiede intervento del responsabile in via sostitutiva questi adotta l'atto o, a seconda del regolamento interno, indica il soggetto competente all'adozione in via sostitutiva.
Se anche loro ritardano l'interessato dovrà ricorrere al giudice
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://libro.omniavis.com/          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli

Offline ILA

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 1
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
L.241/1990 POTERE SOSTITUTIVO
« Risposta #1 il: 29 Ottobre 2020, 20:22:01 »
Buonasera,
questa la mia domanda:
Se il titolare del potere sostitutivo termina il procedimento con un commissario ad acta si rivolge al giudice amm.vo per la nomina ?
 Il Commissario è anche la figura che entra in gioco in caso si verifichi  inadempimento anche da parte del titolare del potere sostitutivo ?
Grazie mille !
Ilaria