Autore Topic: Debiti Fuori Bilancio, mezzi per il ripiano.  (Letto 239 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline andrea.bufarale

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 176
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Debiti Fuori Bilancio, mezzi per il ripiano.
« Risposta #2 il: 18 Novembre 2020, 11:31:41 »
Gentilissima, il tutto ti può essere più chiaro analizzando il comma 193 comma 3 del TUEL che recita "Ai fini del comma 2, fermo restando quanto stabilito dall'art. 194, comma 2, possono essere utilizzate per l'anno in corso e per i due successivi le possibili economie di spesa e tutte le entrate, ad eccezione di quelle provenienti dall'assunzione di prestiti e di quelle con specifico vincolo di destinazione, nonché i proventi derivanti da alienazione di beni patrimoniali disponibili e da altre entrate in c/capitale con riferimento a squilibri di parte capitale. Ove non possa provvedersi con le modalità sopra indicate è possibile impiegare la quota libera del risultato di amministrazione. Per il ripristino degli equilibri di bilancio e in deroga all'art. 1, comma 169, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, l'ente può modificare le tariffe e le aliquote relative ai tributi di propria competenza entro la data di cui al comma 2".
Tale articolo detta una scala di priorità su come finanziare il DFB
******************
Dott. Andrea Bufarale - esperto OV
******************

https://formazione.omniavis.com/
formazione@omniavis.com


Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline AleAle86

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 51
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Debiti Fuori Bilancio, mezzi per il ripiano.
« Risposta #1 il: 17 Novembre 2020, 10:49:13 »
Buon giorno,

analizzando varie delibere per il riconoscimento di debiti fuori bilancio non mi risultano chiari 2 concetti.

In primo luogo quali sono le fonti dalle quali attingere per garantire l'assorbimento di queste obbligazioni passive, inoltre, il provvedimento volto a garantire il permanere dell'equilibrio di bilancio è adottato congiuntamente alla Delibera consiliare oppure è fatto con atto separato? Per cui nello specifico chiedo:

1) Esiste un Art. TUEL, oppure un capitolo dell'allegato 4/2 D. Lgs. 118/2011 che stabilisce una "gerarchia" di voci di Bilancio dedicate al ripiano dei DFB? Oppure si desume un elenco di poste finanziarie dallo studio del principio contabile?

2) Supponiamo che sia fatto un prelievo dal Fondo di Riserva, ecco il Provvedimento con cui si vanno a destinare le risorse per il ripiano, è incluso nel Dispositivo della Delibera Consiliare oppure viene adottato con separato Atto?

3) Eventualmente c'è qualche esempio di Atto scritto bene in merito?

Grazie