Autore Topic: Costruzione di un canile per allevamento e vendita cani.  (Letto 55 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.294
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Costruzione di un canile per allevamento e vendita cani.
« Risposta #2 il: 21 Novembre 2020, 13:43:48 »
La cosa è complessa.

Da un punto procedurale, l'esercizio della pensione per cani è paragonabile alla c.d. "stalla di sosta" o all'allevamento ed è soggetto ad autorizzazione comunale (al netto di eventuali regolamenti sull’applicabilità della SCIA). In altre parole, la pensione canina esercitata in modo professionale, da un punto di vista del carico urbanistico e ambientale, è paragonabile all'attività di allevamento.

I presupposti giuridici procedurali sono:

- il d.lgs. n. 222/2016, tabella A - sezione 1, voce 102;

- il vecchio ma ancora vigente regolamento sanitario DPR n. 320/1954, articoli 17 e 24;

- il RD n. 1265/1934 (art. 216) e il DM 05/09/1994 che individuano tale attività come "industria insalubre";

- eventuali regolamenti comunali sulla polizia amministrativa o d’igiene o sul benessere degli animali. In ogni caso, da un punto di vista urbanistico, sicuramente sono trattate le ind. insalubri. Va da sé che sia compatibile la zona agricola con ubicazione distante da altre abitazioni: la compatibilità urbanistica è la precondizione. Puoi anche trattare la cosa con un procedimento unico: permesso di costruire + aut. sanitaria stalla di sosta + eventuale AUA.

Come sottolineato dalla sentenza del TAR Lombardia n. 1309/2016, l’autorizzazione (preceduta dal parere della ASL) ha un duplice contenuto, da un lato di natura veterinaria (e, più in generale, igienico-sanitaria) e dall’altro di natura urbanistica. Le prescrizioni veterinarie riguardano tutti gli aspetti dell’attività relativi al benessere animale, mentre quelle urbanistiche assicurano il coordinamento con gli strumenti di pianificazione. L’autorizzazione deve inoltre verificare il rispetto del regolamento locale di igiene (qualora contenga norme specifiche su queste strutture), e può formulare prescrizioni dirette a prevenire molestie in danno dei fondi vicini.

Vedi poi la LR n. 59/2009 e il relativo regolamento, il DPGR n. 38R/2011. Tale normativa si aggiunge a quella già citata.
Verdi tutto (meglio). Per le pensioni per cani vedi, in particolare:
Art. 13 - Canili privati e pensioni per animali
1. I canili privati e le pensioni per animali devono operare in conformità all’articolo 32 ed alle disposizioni del regolamento di cui all’articolo 41.


Tale articolo rimanda alle disposizioni che si applicherebbero al "canile rifugio" per quello che riguarda l'organizzazione e la vigilanza sanitaria. Non deve essere presente costantemente un veterinario ma occorre la reperibilità. Relativamente al regolamento (DPGR 38R/2011), può vedere l'art. 5 (necessità del registro) e l'allegato A con la relativa tabella sulle dimensioni della superficie dei box.

Aspetti ambientali
Questi aspetti potrebbero riguardare, ad esempio, la gestione rifiuti (raccolta rifiuti biologici e smaltimento) o la necessità di autorizzare un eventuale scarico idrico nel caso, ad esempio, venissero convogliati i residui del lavaggio box. Il procedimento di autorizzazione allo scarico prende i connotati dell'AUA - autorizzazione unica ambientale ai sensi del DPR n. 59/2013 e d.lgs. n. 152/2006. Da non trascurare, infine, la procedura di impatto acustico che può trovare luogo nella stessa AUA.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Costruzione di un canile per allevamento e vendita cani.
« Risposta #2 il: 21 Novembre 2020, 13:43:48 »

 


Offline lucisuap

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 260
    • Mostra profilo
    • E-mail
Costruzione di un canile per allevamento e vendita cani.
« Risposta #1 il: 20 Novembre 2020, 22:49:44 »
Buona sera,
una persona vuole avviare l'attività di un canile per il ricovero dei cani e/o allevameno per vendita.
Qual'è la procedura da fare?
Prima dovrà essere fatta la pratica ediizia per la costruzione del canile?
Grazie.
Luciano.