Autore Topic: consultazione per tracce concorso vigile  (Letto 263 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Beatrice Falconi

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 3
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
consultazione per tracce concorso vigile
« Risposta #1 il: 27 Novembre 2020, 21:15:15 »
 Tracce concorso con risposte: qualcuno mi aiuta? mi sapete dire se le risposte che ho dato sono giuste? Grazie
1)   Le attività ad iniziativa della polizia giudiziaria nel codice di procedura penale.

L’attività di iniziativa svolta dalla polizia giudiziaria si colloca all’inizio delle indagini preliminari cioè al decorrere dal momento che la p.g. ha acquisito per proprio tramite la notizia di reato. Per la ricostruzione degli obiettivi primari e della ricostruzione del fatto e dell’individuazione del colpevole la p.g. può svolgere un’attività sostanzialmente autonoma, ovvero può compiere una serie di atti tipici e atipici previsti dagli art. 349 e 354 del c. di procedura p.
Atti atipici:
•   conservazione in attesa dell’intervento del PM, delle tracce e delle cose pertinenti al reato
•   dello stato dei luoghi consistente in generiche operazioni dedite ad impedire la dispersione delle possibili fonti di prova
•   accertamenti e rilievi
•   Altre attività atipiche di indagine c’è il pedinamento, sopralluoghi, appostamento, contatti con informatori.
Atti tipici:
•   identificazione della persona nei cui confronti vengono svolte le indagini e di altre persone
•   sommarie informazioni da tali persone
•   perquisizioni
•   acquisizione di plichi o di corrispondenza
•   accertamenti urgenti sullo stato dei luoghi, cose, persone. Sequestro

 
2)   Esponga il contenuto e gli elementi di un’ordinanza-ingiunzione. Esponga i mezzi d’impugnazione a
             disposizione del cittadino nei confronti di un’ordinanza-ingiunzione.



L’autorità competente dopo aver esaminato gli scritti, i documenti, ed eventualmente dopo aver sentito gli interessati, determina un’ordinanza motivata, la somma dovuta per la violazione e ne ingiunge il pagamento anche delle spese dall’autore della violazione e dalle persone solidalmente obbligate.
Tale provvedimento assume la natura di atto complesso poiché è composto da ordinanza con cui viene data la sanzione e ingiunzione con cui si intima il pagamento della stessa e delle spese per lo svolgimento dell’intero procedimento amministrativo: l’accertamento, la revisione delle analisi di campione, la notificazione.
La notifica: è un requisito estrinseco di efficacia, sostituito dalla piena coscienza di fatto da parte dell’interessato.
Il contenuto: irrogazione della sanzione e all’ingiunzione di pagare ai sensi della’art.3, c.4, L.7/08/1990 n-241  (illecito amministrativo.)
Ordinanza ingiunzione deve essere motivata, ed è esecutiva.
Opposizione del cittadino:
A norma dell’art.18 comma 1 L.689/1981 gli interessati entro 30 giorni dalla contestazione, possono fornire all’autorità competente il rapporto di scritti difensivi, documenti, o chiedere di essere sentiti.
A norma dell’art. 22 del D.Lgs.120/2011 l’opposizione all’ordinanza ingiunzione di pagamento e contro la sola confisca può essere fatta dagli interessati dinnanzi l’autorità giudiziaria ordinaria del luogo in cui è stato commessa la violazione, cioè il giudice di pace o il tribunale per specifiche materie (tutela del lavoro e infortuni sul lavoro, ambiente, igiene alimenti e bevande, valutaria, antiriciclaggio, previdenza e assistenza obbligatoria).
Il ricorso: è proposto entro 30 giorni dalla notificazione del provvedimento, o 60 se l’interessato è all’estero.
Il ricorso non produce effetto sospensivo, ma l’efficacia esecutiva del provvedimento impugnato può essere sospesa secondo art. 5 del D.Lgs.150/2011 che disciplina la misura cautelare.

3)   Mancata copertura assicurativa del veicolo. Illustri la procedura e le diverse possibilità del proprietario per riottenere il possesso del veicolo

La procedura deve riferirsi alla normativa art.193 del codice della strada = obbligo della copertura assicurativa.
A seguito del fermo e del controllo bisogna applicare la normativa dell’obbligo assicurativo di responsabilità civile verso terzi, faccio verbale sanzionatorio e rilevo i dati del veicolo: l’assicurazione risulta scaduta il…., il veicolo…., e viene sottoposto a sequestro amministrativo e sarà rimesso nella disponibilità dell’avente diritto con il pagamento entro 60 giorni dalla sanzione con le spese di prelievo, trasporto e custodia e che si sia provveduto alla attivazione di polizza rca per almeno 6 mesi.
La sanzione è ridotta a metà quando l’assicurazione si è resa operante nei 15 giorni successivi al termine di cui l’art.1901c.2 del codice civile. La sanzione è ridotta alla metà quando l’interessato entro 30 giorni dalla contestazione della violazione esprime la volontà e provvede alla demolizione e radiazione del veicolo.
La sanzione è di 868 euro e 5 punti dalla patente, in caso di seconda violazione nel biennio la sanzione si raddoppia.
Diverse possibilità del proprietario per ottenere il veicolo:
Pagamento della sanzione entro 60 giorni e il pagamento della custodia, spese accessorie e il pagamento entro 15 giorni della rca. Il proprietario ai sensi dell’art.19della 689/1981 quando si procede al sequestro si può opporre anche immediatamente presso l’autorità competente che deve decidere con un’ordinanza motivata emessa entro il 10 giorno successivo alla sua proposizione, e se non è rigettata il proprietario può riottenere l’auto previo pagamento spese custodia.


4)   La banda musicale organizza sulla piazza del Municipio un concerto in data 30.07.2020 con inizio alle ore 20:00 con una durata di 2 ore. Con una domanda scritta viene chiesta la chiusura della piazza con divieto di parcheggio. Esponga il contenuto dell‘ ordinanza del Sindaco. Quale segnaletica stradale deve essere collocata dalla Polizia Locale. Sono da osservare regole specifiche posizionando i segnali stradali?

Comune di Lana ……(indirizzo)
Ordinanza n…./2020
Il SINDACO
Visto che in data 30.07.2020 la banda musicale organizza sulla piazza del Municipio un concerto con inizio alle ore 20:00 fino alle ore 22:00, risulta necessario la chiusura della piazza sopracitata con divieto di parcheggio
Visti gli art. 158 c.2 i)e 6 /( sosta in ztl), e ai sensi art.198 ( con art.7 cc 9 e 14)  del cds e le seguenti variazioni che approvano le norme sulla disciplina della circolazione stradale
Visti gli art.6 e 7 del cds ed i provvedimenti suddetti che regolano le norme della circolazione dei centri abitati
ORDINA
La chiusura della piazza del Municipio il giorno 30.07.2020 dalle ore 20:00 alle ore 22:00.
Durante il periodo sopra citato è vietato il parcheggio o la sosta dei veicoli non autorizzati.
 Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene, è punito, se il fatto non costituisce reato più grave ( art.337,389, 509 del codice penale) con l’arresto fino 3 mesi o con l’ammenda in base la concernente legge vigente (art.650 c.p.).
Tutti gli organi di cui agli art.11 e 12 del cds D.Lgs 30/04/1992 n.285 e successive modificazioni ed integrazioni sono incaricate a fare rispettare la presente ordinanza.
Lana…..(data)
Il Sindaco (Firma)

La segnaletica stradale:
•   Verticale di prescrizione = di divieto di sosta e ztl  art. 3 dlgs 285/1992con l’orario specificato ( dalle ore 20:00 alle 22:00)
•    segnale di rimozione
•    Aggiunta di segnaletica complementare di percorso alternativo
•   Segnalazione degli agenti del traffico regolamentate dall’ art 43 del cds