Autore Topic: Le convenzioni con gli enti del terzo settore: quale interpretazione?  (Letto 1473 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.891
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Le convenzioni con gli enti del terzo settore: quale interpretazione?
« Risposta #1 il: 22 Agosto 2019, 17:56:33 »
Le convenzioni con gli enti del terzo settore: quale interpretazione? – Art. 56, d. lgs. 117/17

https://www.segretaricomunalivighenzi.it/22-08-2019-le-convenzioni-con-gli-enti-del-terzo-settore-quale-interpretazione-2013-art-56-d-lgs-117-17#null

Come è noto, l’art. 56, comma 1, d. lgs. n. 117/17 (Codice del terzo settore) stabilisce quanto segue: “Le amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, possono sottoscrivere con le organizzazioni di volontariato (OdV) e le associazioni di promozione sociale (APS), iscritte da almeno sei mesi nel Registro unico nazionale del Terzo settore, convenzioni finalizzate allo svolgimento in favore di terzi di attivit  o servizi sociali di interesse generale, se più favorevoli rispetto al ricorso al mercato.”
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. +39 328.94.94.901- www.omniavis.it

Seguici sui social:
FORMAZIONE: https://formazione.omniavis.com/
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/dirittoamm
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
LIBRO:https://libro.omniavis.com/