Autore Topic: Nuovo bando mercato settimanale  (Letto 97 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SuapBs

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 290
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Nuovo bando mercato settimanale
« Risposta #3 il: 14 Gennaio 2021, 09:42:02 »
La ringrazio.
Se il Comune puo' legare determinate concessioni a particolari specializzazioni merceologiche, e' quindi possibile escludere dal bando determinate specializzazioni merceologiche nel caso in cui fossero gia' presenti nel numero massimo previsto dal nostro contingentamento e/o comunque prevedere nel bando che, ad esempio, e' rilasciabile al massimo n. 1 concessione inerente abbigliamento adulto?
Inoltre, il bando deve prevedere che l'operatore partecipi per un ESATTO posteggio (esempio: posteggio vacante n. 6) oppure puo' presentare domanda generica per qualsiasi posteggio libero?
Grazie.
« Ultima modifica: 14 Gennaio 2021, 09:55:17 da SuapBs »

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.392
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Nuovo bando mercato settimanale
« Risposta #2 il: 12 Gennaio 2021, 19:52:20 »
ad inizio 2017 lo scrivente Comune ha indetto un bando per l'assegnazione di concessioni in scadenza dei posteggi nel mercato settimanale, in modo tale da poter far scadere ogni concessione nella medesima data con la seguente dicitura: "la concessione avr?? durata di anni 12 e avr?? unica decorrenza dalla data del 08/05/2017 con scadenza il giorno 07/05/2029".

OK, ERA UNA PRASSI ABBASTANZA DIFFUSA IN RELAZIONE AI BANDI AI SENSI DELL?INTESA


Ora, visto che diversi operatori hanno cessato la propria attivit?, vorremmo indire un nuovo bando, riguardo al quale ho per? alcuni dubbi:
 possibile far scadere le concessioni che rilasceremo sempre nella medesima data del bando precedente bando o 07/05/2029 o bisogna dare scadenza lunga?

ANCHE SE ? VERO CHE IL DM 25/11/2020 E IL DL N. 34/2020 HANNO PREVISTO UN RINNOVO PER LE CONCESSIONI IN ESSERE PARI 12 ANNI, ? VERO ANCHE CHE LA LR LOMBARDA PREVEDE CHE LA DURATA DELLA CONCESSIONE ? STABILITA DAL COMUNE PER UN PERIODO COMPRESO FRA 9 E 12 ANNI. QUINDI, ANCHE SE SAREBBE OPPORTUNO PORTARE TUTTO A 12 ANNI, IN TEORIA, PER CONCESSIONI EX NOVO, IL COMUNE PU? PREVEDERE DURATE CHE VANNO DAI 9 AI 12 ANNI. E? CHIARO CHE LA DECISIONE DOVR? ESSERE MOTIVATA SU BASI OGGETTIVE E PER "COMODIT?" DEGLI IMPIEGATI COMUNALI 😊 NEL CASO CHE DESCRIVI, DATO CHE IN QUEL MERCATO VIGONO CONCESSIONI DODICENNALI, SCONSIGLIO VIVAMENTE DI RILASCIARE CONCESSIONI DIFFORMI DALLE ALTRE, MI SEMBREREBBE UNA DISCRIMINAZIONE NON MOTIVABILE. LA NUOVA DGR 4054/2020, DA QUESTO SPECIFICO PUNTO DI VISTA, NON AGGIUNGE NULLA.

- come potremmo modificare prima il regolamento del mercato per poter inserire specializzazioni merceologiche pi? specifiche Al momento i posteggi sono divisi solo in alimentari e non alimentari, ma vorremmo ad esempio istituire al massimo 3 abbigliamento adulti, 3 abbigliamento bimbi, ecc in modo tale da non aver troppi operatori che vendono merce identica. Ci sarebbe per? il problema di chi vende pi? categorie merceologiche e in questo caso sarebbe pi? conveniente restare con la semplice differenza alimentare/non alimentare, o avete altre possibili soluzioni per ovviare al problema?

LA NORMATIVA (VEDI DGR 4054/2020) E, SOPRATTUTTO, LA GIURISPRUDENZA HANNO CHIARITO CHE IL COMUNE PU? LEGARE DETERMINATE CONCESSIONI A PARTICOLARI SPECIALIZZAZIONI MERCEOLOGICHE. QUESTO PER DARE UN ASSETTO MERCATALE CHE SIA FRUIBILE MAGGIORMENTE DA PARTE DELLA CITTADINANZA (PENSA A UN MERCATO DI UNA FRAZIONE CHE, PER QUELLA FRAZIONE, ? UN SERVIZIO IMPORTANTE). TENDENZIALMENTE, QUESTE SPECIFICAZIONI SI DETTANO NEL PIANO. NEL REGOLAMENTO SI INSERISCONO DISPOSIZIONI CHE DISCIPLINANO IL SUBINGRESSO VINCOLATO, LA REVOCA ENTRO TOT GIORNI DALL?ORDINE DI RIPRISTINO ECC. NEL REGOLAMENTO SI PU? INDICARE CHE LA SPECIALIZZAZIONE ? DA INTENDERSI COME VENDITA PREVALENTE (DEFINENDO LA PREVALENZA).

- per attribuire i punteggi, oltre all'anzianit? dell'esercizio d'impresa sarebbe possibile anche dare tot punteggio ogni tot spunte effettuate nel nostro mercato? Ed eventualmente quali altri parametri si possono tenere in considerazione? Pensavamo ad esempio di attribuire maggior punteggio nel caso in cui la categoria merceologica specifica non dovesse ancora essere presente nel mercato, ? "legale" farlo?

PER IL PUNTEGGIO VEDI LA DGR CITATA. ALLA ANZIANIT? DI SPUNTA PU? SICURAMENTE ESSERE ATTRIBUITO UN PUNTEGGIO.
******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************

https://formazione.omniavis.com/
info@omniavis.it


Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline SuapBs

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 290
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Nuovo bando mercato settimanale
« Risposta #1 il: 12 Gennaio 2021, 11:32:00 »
Buongiorno,

ad inizio 2017 lo scrivente Comune ha indetto un bando per l'assegnazione di concessioni in scadenza dei posteggi nel mercato settimanale, in modo tale da poter far scadere ogni concessione nella medesima data con la seguente dicitura: "la concessione avr? durata di anni 12 e avr? unica decorrenza dalla data del 08/05/2017 con scadenza il giorno 07/05/2029".
Ora, visto che diversi operatori hanno cessato la propria attivit?, vorremmo indire un nuovo bando, riguardo al quale ho per? alcuni dubbi:
- ? possibile far scadere le concessioni che rilasceremo sempre nella medesima data del bando precedente cio? 07/05/2029 o bisogna dare scadenza pi? lunga?
- come potremmo modificare prima il regolamento del mercato per poter inserire specializzazioni merceologiche pi? specifiche? Al momento i posteggi sono divisi solo in alimentari e non alimentari, ma vorremmo ad esempio istituire al massimo 3 abbigliamento adulti, 3 abbigliamento bimbi, ecc in modo tale da non aver troppi operatori che vendono merce identica. Ci sarebbe per? il problema di chi vende pi? categorie merceologiche e in questo caso sarebbe pi? conveniente restare con la semplice differenza alimentare/non alimentare, o avete altre possibili soluzioni per ovviare al problema?
- per attribuire i punteggi, oltre all'anzianit? dell'esercizio d'impresa sarebbe possibile anche dare tot punteggio ogni tot spunte effettuate nel nostro mercato? Ed eventualmente quali altri parametri si possono tenere in considerazione? Pensavamo ad esempio di attribuire maggior punteggio nel caso in cui la categoria merceologica specifica non dovesse ancora essere presente nel mercato, ? "legale" farlo?

Grazie mille
« Ultima modifica: 12 Gennaio 2021, 12:41:12 da SuapBs »