Approfondimenti di diritto > Diritto civile e procedura civile

Evento meteorologico e caso fortuito

(1/1)

Chiara Teodori:
 Suprema Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, con la sentenza n. 5422/21, depositata il 26 febbraio ha affermato il seguente principio di diritto: affinch?  "un evento meteorologico, anche di notevole intensit?, possa assumere rilievo causale esclusivo, e dunque rilievo di caso fortuito ai sensi dell'art. 2051 cod. civ., occorre potergli riconoscere i caratteri dell'eccezionalit? e della imprevedibilit? (da ultimo, Cass. 22/11/2019, n. 30521, ed ivi ampi richiami; ex plurimis, Cass. 01/02/2018, n. 2482; Cass. 28/07/2017, n. 18856).
Ne deriva che il carattere eccezionale di un fenomeno naturale, nel senso di una sua ricorrenza saltuaria anche se non frequente, non ? di per s? sufficiente a configurare tale esimente, in quanto non ne esclude la prevedibilit? in base alla comune esperienza (Cass. 11/5/1991, n. 5267; Cass. n. 2482/2018? cit.).
 In tal senso, dunque, l'imprevedibilit?, alla stregua di un'indagine ex ante e di stampo oggettivo in base al principio di regolarit? causale, ?va intesa come obiettiva inverosimiglianza dell'evento?, mentre l'eccezionalit? ? da ?identificarsi come una sensibile deviazione".

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa